logo-alternanza

IL PROGETTO

 

 

 

L’Istituto Giancardi di Alassio propone le attività di Alternanza scuola lavoro come metodologia innovativa di apprendimento fin dall’anno scolastico 2011-2012, dopo una lunga esperienza dedicata all’organizzazione degli stage per il Progetto Terza Area. La legge 107, detta Buona scuola, rende obbligatori, nel secondo biennio e nell’ultimo anno (classi 3^ – 4^ – 5^), i percorsi di Alternanza e quantifica il numero di ore (almeno 400 ore nel triennio, per gli istituti professionali).
L’Istituto realizza percorsi di Alternanza in collaborazione con enti privati o pubblici, aziende di settore, organizzazioni di categoria, studi professionali che accolgono gli alunni da diversi anni e consentono loro di acquisire competenze spendibili nel mondo del lavoro e favoriscono l’orientamento.
L’Alternanza scuola lavoro ha le seguenti finalità:
• attuare modalità di apprendimento flessibili capaci di collegare la formazione in aula con l’esperienza pratica;
• arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici;
• favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili individuali.
Nell’anno scolastico 2016-2017 gli alunni meritevoli delle classi 2 ENAC e 2 F serv comm.li che hanno raggiunto i requisiti indicati dal Collegio Docenti, saranno impegnati nel Laboratorio Eccellenze2 “Conoscere il lavoro”, svolto presso alcune aziende di settore, dal 19 aprile al 6 maggio 2017, per un totale di 78 ore.
La programmazione delle attività di Alternanza scuola lavoro tiene conto delle indicazioni del Piano dell’Offerta Formativa dell’Istituto. I percorsi di Alternanza sono svolti nel periodo delle lezioni e la frequenza è obbligatoria. Lo studente è inserito direttamente nell’attività lavorativa della struttura ospitante. Tale sistema di apprendimento consente un contatto diretto e approfondito con l’organizzazione del lavoro e l’acquisizione di specifiche competenze; richiede inoltre una fase di preparazione a cura della scuola, la costruzione di un progetto individuale, un monitoraggio in itinere e una valutazione finale di tutti i soggetti che hanno partecipato.
Gli alunni sono seguiti da un docente della loro classe, il tutor scolastico, con:
• visite periodiche
• l’osservazione dei comportamenti tenuti
• l’esame della tenuta del diario delle attività
• la verifica delle presenze
• il confronto con i tutor esterni (aziendali)
• contatti telefonici in caso di necessità.
È prevista anche la presenza di un tutor esterno, proposto dalle strutture ospitanti, che svolge i seguenti compiti:
• seguire e formare gli alunni alle varie attività a cui sono stati preposti
• compilare il rapporto di stage a fine percorso.
L’attività viene valutata dal consiglio di classe in sede di scrutinio finale. Gli alunni devono seguire le indicazioni dei tutor e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo o per altre evenienze. Per ogni necessità o segnalazione le famiglie devono rivolgersi al tutor scolastico e non direttamente alla struttura ospitante.
Gli allievi devono:
• rispettare rigorosamente gli orari di lavoro concordati con la struttura ospitante
• seguire le indicazioni dei tutor e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza o evenienza;
• avvisare tempestivamente sia la struttura ospitante sia l’istituzione scolastica se impossibilitati/e a recarsi presso la struttura ospitante e a convenire il recupero orario anche in caso di assenze per malattia;
• tenere un comportamento rispettoso nei riguardi di tutte le persone con le quali verrà a contatto presso la struttura ospitante;
• non divulgare informazioni riservate delle quali dovessero venire a conoscenza.
L’attività di Alternanza è programmata e realizzata nel pieno rispetto della normativa vigente che prevede copertura assicurativa per gli infortuni e per la responsabilità civile, nonché la stipula di regolari convenzioni con le strutture ospitanti.
In caso di episodi di particolare gravità l’Istituto potrà procedere all’interruzione delle attività di Alternanza in qualsiasi momento come indicato nel patto formativo sottoscritto da alunni e/o genitori.

Contatti

per alunni, genitori e aziende

Orario di ricevimento

Venerdì dalle ore 12,30 alle ore 14,00

Laboratorio creativo

Via mail

giancardistage@libero.it

svis00700n@istruzione.it

 

 

Commenti chiusi